domenica 4 dicembre 2016

MARTEDI' 27 DICEMBRE: IL CAMMINO DI SANTIAGO...CAMMINARE LENTAMENTE...INCONTRO.


Il Cammino di Santiago e il camminare: momenti di incontro con se’ e con l’altro...

Qual è il sapore di muoversi camminando?
Come cambia la prospettiva dentro e fuori di noi?
Rallentare il passo,scoprire e scoprirsi
incontrando persone,paesaggi e cultura.
Dal Cammino di Santiago al cammino di tutti
i giorni….una scommessa per riscoprirsi
diversi.
Durante l’incontro verranno proposte immagini da cui partire per condividere esperienze in movimento.


Offerta libera/donativo !


Martedì 27 dicembre ore 21.00
Conduce l’incontro: Maurizio Dossi
informazioni e adesioni al
345 9617555 


per l'occasione Rita preparerà un buffet per 10 euro, bevande escluse, dalle 20 in poi

domenica 27 novembre 2016

PER FINE ANNO AFFITTIAMO IL FIENILE...

CHIAMATE LUCIANO 338-2157928 o RITA 349-9581265 PER INFORMAZIONI

VENERDI' 30 DICEMBRE: CONCERTO DI FINE ANNO CON INISHEER IN FORMAZIONE COMPLETA



inisheer

Il gruppo Inisheer, prende nome dall'isola piu' piccola delle tre isole Aran, nella baia irlandese di Galway. Costituito nel settembre 2003, all'epoca nato con un altro nome, e' composto da musicisti con alle spalle un notevole bagaglio di esperienze maturate in diversi ambiti musicali, con la comune passione per la musica celtica.
Si esibiscono in diverse formazioni, dal duo al quintetto, in occasione di fiere e festival, concerti, conferenze, convegni e feste private nei luoghi piu' diversi e suggestivi: sotto le stelle, nei teatri e nelle chiese; in castelli e cittadelle medioevali o tra boschi e vigneti; accompagnando la lettura di poesie in serate culturali o la degustazione di vini pregiati; nelle scuole tra gli studenti o allietando gli ospiti di birrerie e locali.
Oltre alla voce vengono utilizzati strumenti musicali tipici del folk come il violino, il flauto traverso ed il tin whistle, la chitarra ed il bodhran. Il variegato repertorio dal sapore celtico che spesso spazia anche in altri generi affini e' composto da ballate, arie, jigs, reels e vari brani musicali tratti da tradizioni irlandesi, scozzesi, dalle isole britanniche e dalla Galizia.

         Componenti:

         Silvia Manfrini  - voce
Silvia Bisin  - violino
Carlo Berti  - chitarra
Enrico Casaro - flauti
Nicola dal Lago - percussioni

venerdì 7 ottobre 2016

PROGRAMMA per L'AUTUNNO 2016


PROGRAMMA





domenica 11 dicembre: lezione di cucina vegana con il menù di Natale (annullato)
 
martedi 27 dicembre: il cammino di Santiago....camminare lentamente (vedi volantino)


fuori programma

venerdì 30 dicembre: INISHEER, concerto di musiche dalla Gran Bretagna 




ci rivediamo a fine febbraio (forse)

giovedì 4 settembre 2014

Masanobu Fukuoka


“Le persone non stanno più a piedi nudi sulla terra. Le loro mani si sono allontanate dall’erba e dai fiori, non guardano il cielo e sono sordi ai canti degli uccelli, le loro narici sono diventate insensibili a causa dei fumi dei tubi di scappamento, le loro lingue e il palato hanno dimenticato i sapori semplici della natura. I cinque sensi si sono sviluppati isolati dall’ordine naturale delle cose. La gente si è allontanata due o tre scalini dall’essere davvero umani. Il vero godimento e le delizie dell’uomo erano un estasi naturale. Questo esiste solo nella natura e svanisce lontano dalla terra. Un ambiente naturale non può esistere fuori dalla natura e così l’agricoltura dovrebbe essere il fondamento della vita. Il ritorno della gente al campo per coltivare la terra e creare villaggi di esseri umani veri è il cammino da seguire per la creazione di città e nazioni ideali.”


Masanobu Fukuoka.

mercoledì 12 giugno 2013

COME ARRIVARE AL POSTO CASTELLO

FACILE:

arrivati alla piazza del Municipio di Illasi si prosegue tenendo il Comune a sinistra e la Chiesa sulla destra.Ci si immette in un viale alberato con cipressi iniziando a salire, seguendo i cartelli posti a sinistra, all'inizio della salita che indicano CASTELLO o TRABUCCHI.
Dopo 2 tornanti (il secondo dei quali con una grande croce illuminata) si percorre un rettilineo di circa 700 metri in fondo al quale c'è un muretto con un capitello dedicato alla Madonna.
Si è obbligati a girare a sinistra seguendo la strada asfaltata e dopo 20 metri si imbocca la prima strada a sinistra (in salita) passando di fianco ad una casa abbandonata (a destra) ed un muro (a sinistra) , direzione CASTELLO (c'è un cartello sulla sinistra che la indica).
Dopo seicento metri di strada bianca ricoperta di ghiaia e sassi (a sinistra ci sono vigne e a destra olivi e poi ciliegi fino ad una biforcazione) trovate un grande spiazzo sulla sinistra e il Castello di Illasi illuminato davanti a voi, si parcheggia e si prende la stradina dove c'è una transenna.

50 metri a piedi (se non piove altrimenti si parcheggia in corte) e siete arrivati.
Benvenuti!

venerdì 25 giugno 2010